Rinoplastica

Rinoplastica

 

La rinoplastica è l’intervento che ridona naturalezza al tuo naso e proporziona lo stesso alle altre sub-unità del volto. Il chirurgo può agire sul rimodellamento della punta, del dorso del naso, delle narici che possono essere modificate attraverso molteplici tecniche chirurgiche, applicabili a seconda dei casi e del difetto da trattare.

Si parla di Rinosettoplastica quando si pratica un intervento correttivo nei confronti del setto nasale. Rinoplastica e una settoplastica possono essere eseguite nello stesso tempo chirurgico per i sogetti che necessitanto di una azione correttiva funzionale ed una estetica, creando in senso generale un migliore equilibrio del viso e della meccanica respiratoria.

 

Quali sono i rischi legati all’intervento?

Sarà molto importante, prima di eseguire l’intervento chirurgico, analizzare la storia clinica del paziente e eventuali allergie a farmaci. Tra le complicanze più frequenti eventuali ematomi, deiscenza della ferita in caso di incisioni per la rinoplastica open, infezioni, ecc.

 

Cosa fare prima dell’intervento?

Prima dell’intervento sarà necessario effettuare esami ematochimici routinari e un Elettrocardiogramma.

Tutti gli esami necessari vi verranno prescritti dal chirurgo al momento della prima visita.

 

Come avviene l’intervento chirurgico?

L’intervento chirurgico può essere effettuato a seconda dei casi con tecnica “open” o con tecnica “chiusa”. Sara’ comunque il chirurgo ad indicarvi quale metodica sarà meglio eseguire per il vostro caso, illustrandovi pro e contro di entrambi.

 

L’intervento si effettua in anestesia locale o generale?

Si effettua in anestesia generale ma è possibile effettuarlo in anestesia locale con sedazione.La durata dell’intervento è di 30-60 minuti a seconda dei casi.

 

Quale sarà il decorso post operatorio?

Il paziente potrà riprendere la normale attività lavorativa entro 24 ore. Se il trattamento interessa aree più estese bisogna considerare due-tre giorni di riposo. I punti saranno rimossi entro sette giorni. Sono da preservare dall’esposizione solare e alle lampade solari le zone interessate all’innesto per un periodo di almeno quattro settimane.

 

Qual’è la sintomatologia nei giorni successivi all’intervento?

Il periodo successivo all’intervento saranno presenti lividi ed ecchimosi che scompariranno nel giro di dieci giorni. Altri inconvenienti possibili vi verranno largamente illustrati al momento della prima visita dal chirurgo.

 

Quando posso riprendere la normale attività sportiva?

I pazienti possono riprendere l’esercizio all’attività sportiva dopo 4 settimane.